Il portale delle Concessionarie - Compra e vendi il tuo veicolo con semplicità ed economia
Ritorna alla home page
Cerca ciò che cerchi...
 

  La Germania ordina alla Volkswagen di richiamare 2,4 milioni di auto
La Germania ordina alla Volkswagen di richiamare 2,4 milioni di auto RICHIAMO OBBLIGATORIO - Nell'ambito del cosiddetto "dieselgate", l’autorità federale tedesca per i trasporti (KBA) obbligherà la Volkswagen a richiamare 2,4 milioni di automobili sulle quali è installato il software presente nelle centraline in grado di variare la risposta del motore nei test sulle emissioni rispetto al reale uso su strada. Quando un’automobile viene sottoposta ad esami in laboratorio si attiva una modalità che riduce la quantità di emissioni inquinanti. Quando invece l’auto è guidata su strada le emissioni sono ben superiori. Coinvolti sono i motori a gasolio con cilindrata di 1.2, 1.6 e 2.0 litri serie AE 189 omologati Euro 5 di tutte le marche del gruppo, quindi anche Audi, Skoda e Seat. TEMPI SERRATI - Alexander Dobrindt, ministro dei Trasporti, ha reso ufficiale il provvedimento e spiegato che dovrà necessariamente soddisfatto a partire da inizio 2016. A suo dire, come riposta AutomotiveNews, “la KBA vigilerà sull’inizio e sullo svolgimento del richiamo”. La Volkswagen deve tutt’oggi chiarire le modalità d’intervento sui singoli modelli, nonostante abbia finora lasciato intendere che alcuni possano aver soltanto bisogno di una modifica software. “Non è abitudine ordinare una campagna di richiamo obbligatoria - commenta Arndt Ellinghorst, analista per la società Evercore ISI. Il fatto, a mio avviso, dimostra che la KBA sta perdendo la pazienza nei confronti della Volkswagen e della sua lentezza nel fornire una risposta sulle modifiche da effettuare”. STIME CONSERVATIVE? - Entro la fine di novembre la Volkswagen dovrà spiegare alla KBA come intende sistemare le automobili, che verranno poi sottoposte a collaudo su strada. Il ministro Dobrindt - citato da AutomotiveNews - ha rivelato che i pezzi necessari per rendere conformi i motori non arriveranno prima del 2016, quando il conto dei TDI coinvolti potrebbe rivelarsi di molto superiore: sempre Dobrindt ritiene che l’azienda potrebbe trovarsi costretta a sostituire o ricostruire parti su circa 3,6 milioni di unità. Un portavoce della Volkswagen ha spiegato che l’azienda sta esaminando la decisione assunta dalla KBA. - See more at: http://www.alvolante.it/news/germania-ordina-alla-volkswagen-richiamare-2-4-milioni-auto-343431#sthash.478BvTJZ.dpuf
Categoria: Attualità
Fonte: alVolante
Redatto da: alVolante
Visualizza la vetrina dellla concessionaria

Gratis il sito web della tua concessionaria.

Ultime notizie dal web
Mercato dell'auto in Europa: a ottobre segna +2,9%
Mercato dell'auto in Europa: a ottobre segna +2,9%
Pneumatici invernali: al via la stagione 2015-16
Pneumatici invernali: al via la stagione 2015-16
In Francia aumentano le tasse sul diesel
In Francia aumentano le tasse sul diesel
La Germania ordina alla Volkswagen di richiamare 2,4 milioni di auto
La Germania ordina alla Volkswagen di richiamare 2,4 milioni di auto
piani della Volkswagen per rilanciare e risparmiare
piani della Volkswagen per rilanciare e risparmiare

Registrati a veicol.com per inserire gli annunci della tua concessionaria

Visualizza la vetrina dellla concessionaria

Notizie in primo piano
Mercato dell'auto in Europa: a ottobre segna +2,9%
Mercato dell'auto in Europa: a ottobre segna +2,9%
Pneumatici invernali: al via la stagione 2015-16
Pneumatici invernali: al via la stagione 2015-16
In Francia aumentano le tasse sul diesel
In Francia aumentano le tasse sul diesel
La Germania ordina alla Volkswagen di richiamare 2,4 milioni di auto
La Germania ordina alla Volkswagen di richiamare 2,4 milioni di auto
I giovani hanno le gomme lisce
I giovani hanno le gomme lisce

Visualizza la vetrina dellla concessionaria

Gratis il sito web della tua concessionaria.

Inserisci il tuo annuncio nel portale

Visualizza la vetrina dellla concessionaria
Barra Sfondo
|
|
|
|
|
|
Condividi questa pagina su Facebook
 © COMUNICARE S.R.L. TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P. IVA 01589740677 - info@veicol.com